70. Astuccio di compassi di D. Lusverg
Roma, XVII-XVIII sec.
Domenico Lusverg (1669 - a.1744)
legno
28 x 15 cm
[Inv. MdS-92]

Rimane solo la scatola in legno dell'antico astuccio di compassi di Domenico Lusverg, descritto nell'inventario del 1843 al N. 51 come "Una custodia in legno sgavelata con imposte interne che contiene: Un compasso grande di Domenico Lusverg con due punte una delle quali stabile: sua rimessa con punta a penna, e cannetta per lapis. Un piccolo compasso fedele di acciajo." Nella revisione inventariale del 1849 veniva giÓ segnalata la perdita della cannetta per lapis del compasso grande.
Per notizie sulla famiglia di artigiani Lusverg vedi Tabarroni e Todesco, op. cit.

G. Tabarroni (1954) p. 43.
P. Todesco op. cit.