I Corpi Minori del Sistema Solare

I Corpi Minori del Sistema Solare

Immagine HST e modello di Vesta

La scoperta dei primi Asteroidi risale all'inizio del 1800 quando gli astronomi erano alla ricerca del "pianeta mancante" (in base alla legge di Titius-Bode) tra Marte e Giove. I maggiori sono, in ordine di scoperta, Cerere, Pallade, Giunone e Vesta.
Sino ad oggi sono stati scoperti centinia di migliaia di oggetti con dimensioni maggiori di 1 km.
Gli Asteroidi tra 2.2 e 3.4 U.A. costituiscono la "Fascia degli Asteroidi". Un piccolo numeri di questi posto tra l'orbita di Marte e quella di Giove e costituiscono la classe dei "Troiani".
Altri pianetini hanno orbite fortemente ellittiche che intersecano l'orbita terrestre i cui prototipi sono Apollo ed Amor.
La loro classificazione si basa sulla composizione chimica della superficie, e sull'albedo (riflessione della luce solare).
La loro origine ancora controversa ma non del tutto errato considerarli come relitti della condensazione nella Nube Primordiale che non hanno dato origine a pianeti veri e propri causa le forti perturbazioni gravitazionali di Giove.